Categorie
Blog

Strategie marketing per un hotel

Per promuovere il proprio b&b o albergo, è bene rifarsi a più di una strategia marketing. In autonomia oppure con l’aiuto di una figura specializzata, come quella dell’esperto Agostino Iacovo, potremmo prima di tutto pubblicizzare il nostro servizio sui  social network creando una pagina ad hoc. Molto importante è pubblicare dei post accattivanti, con belle immagini e che rimandino ad un sito web curato, dettagliato e chiaro nelle informazioni fornite. Dopodiché una strategia per pubblicizzare la propria attività largamente utilizzata nel marketing è quella delle newsletter o DEM.  Come leggiamo e condividiamo dal blog di Agostino Iacovo, possiamo inoltre condurre inconsapevolmente gli utenti a fornire dei dati sensibili per la vendita, raggiungendo maggior successo. Ci si può affidare a strategie di performance marketing, che consentono di arrivare agli scopi condivisi tra società e agenzia di comunicazione. In ogni caso la DEM rimane il metodo più efficace. 

Cos’è la DEM e come funziona?

DEM è un acronimo che sta per campagne di Direct Email Marketing. Non parliamo di una strategia marketing troppo semplice da spiegare, ma può essere definita come una comunicazione a fini commerciali che viene inviata tramite email ad una serie di utenti iscritti all’interno di un database. L’obiettivo della DEM è quello di portare l’utente che riceve la mail, a compiere quell’azione rilevante ai fini commerciali della società o dell’azienda. Un esempio potremmo essere un semplice acquisto di un prodotto oppure di un servizio, o ancora una consulenza o una promozione di cui è stato informato.

Qual è la differenza tra DEM e la Newsletter?

DEM e newsletter sono molto simili tra loro, ma si tratta di due tipologie di marketing comunicativo differente. Infatti la DEM presenta subito uno sconto accattivante, in primo piano, oppure un titolo che porta il destinatario ad aprire quasi nell’immediato il contenuto. La Newsletter invece ha un carattere discorsivo e serve a mantenere in primis la comunicazione con i nostri clienti. Diciamo loro che non ci siamo dimenticati che esistono, e che offriamo una serie di servizi e prodotti pensati proprio per loro.

Consigli per creare un’ottima DEM: cosa fare?

Per creare una DEM efficace nel raggiungimento del suo scopo, è bene seguire consigli suggeriti dall’approfondimento di Agostino Iacovo, riportati in breve qui di seguito:

presentare un oggetto accattivante, di modo da attirare subito l’attenzione dell’utente, che deve essere portato ad aprire la mail senza pensarci troppo sopra;

presentare un template accattivante, ovvero che si mostri molto visibile su tutti i dispositivi, che si tratti dello schermo di un pc, di uno smartphone oppure di un tablet. Infatti spesso e volentieri può accadere che sul display del nostro smartphone non venga letto tutto l’oggetto della mail;

cercare di non far finire assolutamente in SPAM il nostro contenuto, questo è possibile seguendo alcune strategie che sono messe in pratica da professionisti del campo;

avere un target preciso, infatti è bene avere una porzione specifica di utenti per sesso ed età a cui mandare promozioni o contenuti legati alla nostra attività o azienda. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.